Adam Ferguson_for The New York Times | Finalista World Press Photo 2018

World Press Photo 2018

/
Jannas

Tragedie, sofferenza, speranza, forza e rinascita. Sono questi i messaggi che trasmettono le immagini del World Press Photo, il più prestigioso concorso di foto-giornalismo del mondo, organizzato dall’omonima fondazione olandese che sin dal 1955 promuove e tutela la libertà di informazione, di inchiesta e di espressione di diritti inalienabili.

Con grande orgoglio annunciamo che, per la prima volta, arriva in Sardegna, a Gavoi (NU), l’esposizione fotografica: dal 27 Ottobre al 18 Novembre gli spazi comunali dell’Ex-Caserma faranno da cornice agli scatti che raccontano le storie e gli avvenimenti più significativi del 2017.

Un po’ di numeri

1 premio principale – World Press Photo of the Year; 8 categorie – Contemporary Issues, Environment, General News, Long-Term Projects, Nature, People, Sports e Spot News; oltre 73.000 fotografie visionate di 4580 fotografi; 42 finalisti foto-reporter, documentaristi e giornalisti provenienti da 22 paesi. Sono questi i numeri che hanno caratterizzato la 61° edizione del concorso, regalando al pubblico immagini significativi e dal forte impatto emotivo.

primo classificato world press photo - Ronaldo Schemidt
Ronaldo Schemidt – Venezuela Crisis; World Press Photo of the Year

Ad aggiudicarsi il premio più ambito, il World Press Photo of the Year 2018, proclamato il 12 Aprile scorso, è stato il venezuelano Ronaldo Schemidt, dell’agenzia Agence France-Press, con la foto di un giovane ragazzo -Victor Salazar Balza- che prende fuoco durante i violenti scontri con la polizia, durante una manifestazione a Caracas contro il Presidente Nicolas Maduro. Il giovane Salazar, che sopravvive all’incidente riportando ustioni di primo e secondo grado, diventa simbolo della Crisi in Venezuela, nome che Schemidt ha dato all’immagine, e come sostiene la giuria, «L’uomo, ha una maschera sul viso, sembra rappresentare non solo se stesso, che prende fuoco, ma in un certo senso dà l’idea che sia il Venezuela a bruciare», e ancora «C’è un piccolo dettaglio sulla foto che la rende potente. C’è una pistola sul muro, con affianco la parola paz, pace».

La mostra

A fine aprile partirà il tour della mostra World Press Photo, che raggiunge ogni anno oltre 4milioni di visitatori in tutto il mondo, toccando 100 città in 45 paesi.

In Sardegna l’esposizione farà a tappa a Gavoi in Autunno e includerà anche i vincitori dell’8a edizione del World Press Photo Digital Storytelling Contest, un concorso parallelo lanciato nel 2011 che dà spazio ai digital storytellers, ovvero le migliori forme di visual journalism utilizzate in questi ultimi anni grazie alla diffusione delle tecnologie digitali e di internet e che ha cambiato il modo in cui si producono e si consumano le storie.

Scopri tutti dettagli nella nostra pagina dedicata e ci vediamo in autunno!

Share:

Iscriviti alla newsletter

Stai in contatto!


L'Autore

JANNAS Società Cooperativa a R.L. Via Cagliari n. 150 08020 GAVOI (NU) CF / P.Iva 01522010915