Festival Letterario della Sardegna “L’Isola delle Storie” | XVI Edizione – Il Programma

/
Jannas

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Abbiamo un debole per le cose belle e di qualità soprattutto quando hanno il “potere” di rendere i piccoli centri luoghi di ispirazione, confronto e crescita. Il Festival Letterario della Sardegna L’Isola delle Storie, che ormai inaugura ufficialmente l’estate di Gavoi da ben 16 anni è una di queste belle cose.

Dal 4 al 7 luglio racconti, musiche, letture, laboratori e arte animeranno il centro barbaricino, ma avremo una piccola anteprima domenica 16 giugno, con il Preludio al Festival.

Il preludio – domenica 16 giugno

Partiamo proprio dal Preludio che si aprirà alle ore 18:00 con l’inugurazione di due delle mostre visibili sino al 7 luglio. La prima è Sweets of Sin- Le dolcezze del peccato dell’artista polacco Miroslaw Balka, oggi una delle figure più note della scena artistica europea e internazionale. Il progetto espositivo – presentato dal MAN – Museo d’Arte Provincia di Nuoro, a cura di Luigi Fassi e ospitato negli spazi del Museo del Fiore Sardo di Gavoi – ruota attorno all’opera scultorea 250 x 280 x 120 (Sweets of Sin) realizzata nel 2004 come omaggio a James Joyce e alla sua celebre opera Ulisse.

La seconda mostra invece, è un nuovo capitolo di Intintos, progetto fotografico di Daniela Zedda, che ritrare gli ospiti del Festival e che, come di consueto, viene esposto all’aperto tra le strade di Gavoi.

Ph_Andrea Marongiu per Isola delle Storie_ed.2018

Completeranno la giornata di “assaggio” del festival la presentazione e consegna dei premi della III edizione del premio gara di lettura Crescere leggendo, realizzato in collaborazione con le scuole del territorio e lo spettacolo di narrazione Memoria del vuoto. La leggenda della Tigre d’Ogliastra, tratto dall’omonimo celebre romanzo di Marcello Fois, che narra la vita e le molte morti del leggendario bandito Samuele Stocchino, con la voce recitante di Anna Brotzu e le musiche di Andrea Congia.

Il Festival – dal 4 al 7 luglio

L’intenso fine settimana di luglio sarà inaugurato con lo spettacolo di Max Paiella e il suo Solo per voi (giovedì 4) dove l’artista ci racconterà il suo “manuale di sopravvivenza emozionale”, con il caratteristico registro che unisce il serio e il faceto.

A partire dalla mattina di venerdì 5 prenderà il via il consueto programma di incontri, reading, laboratori, spettacoli e proiezioni, che accompagnerà il pubblico fino a domenica 7 luglio.

Dal Balcone | S’Antana ‘e Susu

L’appuntamento “Dal Balcone”, che si conferma come uno dei luoghi privilegiati per l’ascolto e la narrazione delle voci femminili si caratterizzerà con tre incontri che rifletteranno in altrettanti modi sul tema dell’essere madre. A S’antana ‘e susu si affacceranno, infatti, quest’anno Rossella Milone,  Teresa Ciabatti ed Elvira Serra. A fare gli onori di casa sarà quest’anno Alessandro Giammei, scrittore e professore di letteratura italiana al Bryn Mawr College, negli Stati Uniti.

Ph_Andrea Marongiu per Isola delle Storie_ed.2018

Mezzogiorno di Fuoco e gli appuntamenti serali | piazza Sant’Antiocru

Il palco della scenografica piazza Sant’Antriocu ospiterà come di consueto il ciclo di incontri “Mezzogiorno di Fuoco” – moderati dallo scrittore Giacomo Papi e dal titolo Il censimento dei radical chic – e gli appuntamenti serali prima e dopo cena.

Tra gli ospiti internazionali: lo scrittore polacco Wojciech Tochman, a Gavoi grazie alla collaborazione con l’Istituto Polacco di Roma; Catherine Dunne, intervistata da Chiara Valerio; lo statunitense Eli Gottlieb e la scrittrice inglese di origine canadese che sta rivoluzionando il romanzo contemporaneo Rachel Cusk. Questo appuntamento del ciclo “Storie di altri luoghi” è realizzato con il Festival “Florinas in giallo – L’Isola dei misteri“, con il quale si inaugura quest’anno una nuova collaborazione.

Tra gli ospiti italiani incontreremo, invece, l’ex Ministro e attuale direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia italiana Massimo Bray; Marco Varvello, giornalista e responsabile dell’ufficio di corrispondenza Rai per il Regno Unito; Giuseppe Civati, fondatore della casa editrice People; l’ex astronauta Paolo Nespoli e Francesca Mannocchi che dialogherà con il direttore de L’Espresso Marco Damilano.

Ph_Andrea Marongiu per Isola delle Storie_ed.2018

 Reading | Giardino Comunale – Altre Prospettive | Mesu Bidda

I Reading pomeridiani al Giardino Comunale saranno allietati dalle parole di Emanuele Trevi, Maurizio De Giovanni e Wanda Marasco e sempre nel pomeriggio, in piazza Mesu Bidda, gli incontri dal ciclo Altre Prospettive, quest’anno moderate dal giornalista Ignazio Caruso, vedranno come protagonisti Paolo Colagrande e la scrittrice slovacca Svetlana Žuchová (incontro realizzato in collaborazione con l’Istituto Slovacco); lo scrittore Stefano Sgambati, ospite insieme a Ofelia Prodan, poetessa romena che fa parte della generazione di nuovi poeti che hanno segnato un momento di svolta nel modo di fare poesia nel panorama letterario romeno degli anni 2000 (incontro realizzato in collaborazione con l’Istituto Romeno); Marina Mander con l’austriaca Carolina Schutti (incontro realizzato in collaborazione con il Forum Austriaco).

Tornerà quest’anno Fronte del Palco – lo spazio dedicato ai linguaggi di giovani e adolescenti inaugurato la scorsa edizione e curato da Fabio Geda – con un doppio appuntamento: alle ore 11:00 al Giardino Comunale e, nel pomeriggio alle 18:30 a Casa Maoddi.

Questi gli ospiti in programma: Simonetta Bitasi per la presentazione di READ ON – un progetto di animazione alla lettura cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea; il giovane e promettente scrittore americano Nana Kwame Adjei-Brenyah che ha esordito negli Stati Uniti con la raccolta di racconti Friday Black; Elisabeth Arquinigo, la ragazza di origine peruviana divenuta celebre per il suo impegno per i diritti dei migranti, Stefano Catone co-fondatorte, insieme a Pippo Civati, della casa editrice People; la scrittrice e sceneggiatrice Simona Sparaco; il sociologo Stefano Laffi che si occupa di mutamento sociale, culture giovanili, processi di emarginazione, consumi e dipendenze e Andrea Colamedici e Maura Gancitano, filosofi, scrittori e ideatori del progetto Tlon (Scuola di Filosofia, Casa Editrice e Libreria Teatro) attraverso cui portano avanti un’attività di riflessione sulle dinamiche sociali e sulla fioritura personale.

Ph_Andrea Marongiu per Isola delle Storie_ed.2018

Spazio bambini | Casa Maoddi – Ex-Caserma

Per quello che riguarda lo spazio dedicato a bambini e ragazzi a cura dell’Associazione Lughenè di Davide Meloni e Francesca Frongia, numerosi saranno come di consueto gli incontri e i laboratori in programma nel corso dei tre giorni.

Tre gli ospiti degli incontri delle 16:30 a Casa Maoddi condotti da Alfonso Cuccurullo, attore e narratore: l’illustratrice Noemi Vola, Luigi Garlando e Christian Hill. Noemi Vola sarà anche la protagonista di una delle mostre di illustrazione di quest’anno che esporrà le tavole del libro Di qui a molto lontano e proprio nell’ambito della mostra l’illustratrice terrà, tutti e tre i giorni, una speciale visita guidata e un laboratorio di illustrazione, titolo dell’appuntamento Raccontare un finimondo.

Le altre mostre ospitate all’Ex-Caserma saranno L’Isola delle Storie a matita di Claudia Piras, e due mostre bibliografiche A riveder le stelle. Storie, immagini, musica e film su astronomia e scienze a cura della Biblioteca ragazzi Città metropolitana Cagliari e Il vento dei 20. Buon compleanno nati per leggere 1999-2019.

Laboratori e LabCamp

I laboratori saranno affidati a: Gianni Atzeni con i suoi laboratori di arte e creatività – Cavallini dal maniscalco buontempone e Cavalli liberi e un po’ matti, a volte…meno/matti – il Sistema Bibliotecario del Sulcis che proporrà Sbarchiamo sulla luna, laboratorio di narrazione e gioco, e Lassù che c’è, laboratorio alla scoperta del cielo e delle stelle; lo IED – Istituto Europeo di Designi di Cagliari con Manuale indossabile per terrestri ribelli – un laboratorio di disegno e tecniche decorative – il Centro internazionale di fumetto di Cagliari che proporrà un laboratorio di illustrazione e fumetto dal titolo Super fumetti; l’Inaf-Osservatorio Astronomico di Cagliari con Blu la Luna; il Museo delle Maschere di Mamoiada con il laboratorio esperienziale Trasformiamoci; Marco Valentino con Come suonano gli alieni, laboratorio di costruzione di oggetti sonori; il Bibliobus di Nuoro con Che genio Leonardo!.

Due, inoltre, il LabCamp – ossia i laboratori della durata di tre giorni per lo stesso gruppo di bambini – proposti quest’anno: CineMoon con Claudia Piras, un laboratorio tra cinema e gif animate, e Il Piccolo Principe nello spazio, laboratorio di pop up applicato al teatro a cura di Teatro Silfo.

A questi si aggiungono tre laboratori/performance di Alfonso CuccurulloPagine selvatiche: faccia a faccia con le bestie incontrate nei libri e non solo…, Sorrisi al sole. Carrellata di storie ironiche per raddrizzare lo spirito e Brivido caldo. Rassegna di racconti del brivido per cuori impavidi – e Buon compleanno Nati per leggere! letture per genitori e bambini da 0 a 5 anni a cura della Biblioteca della Città Metropolitana di Cagliari. Mentre l’Associazione Lughenè che cura lo spazio, proporrà nell’arco dei tre giorni Gle-grandi giochi in legno.

Infine, sempre nello spazio di Casa Maoddi, venerdì 5 alle 21:00 l’Inaf-Osservatorio Astronomico di Cagliari ci accompagnerà in una speciale passeggiata al tramonto verso la campagna di Gavoi per osservare con i telescopi e in compagnia degli ospiti del Festival le costellazioni. Alla stessa ora di sabato 6, si terrà lo spettacolo Cartoni Animali del Teatro Silfo di Murcia , con musiche dal vivo di Marco Valentino.

Ph_Andrea Marongiu per Isola delle Storie_ed.2018

Letture, Cinema e intermezzi musicali

Gli omaggi di questa XVI edizione – letti dagli attori Anna Brotzu, Camilla Soru e Agnese Fois – saranno dedicati a Leonardo Sciascia a 30 anni dalla morte, Alla Luna e a Primo Levi per i 100 anni della nascita.

Spazio anche per il cinema ospitato, come di consueto, nel Salone Parrocchiale in piazza San Gavino: sabato 6 con una selezione di corti di fantascienza da tutto il mondo a cura dall’Associazione Skepto, mentre domenica 7 luglio alle ore 11:20, Jacopo Cullin e Nevina Satta – direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission, grazie alla quale viene realizzato questo incontro – presenteranno insieme al registra Paolo ZuccaL’uomo che comprò la luna”.

Gli intermezzi musicali realizzati in collaborazione con il Conservatorio Luigi Canepa di Sassari che accompagnano il pubblico all’inizio degli incontri in piazza Sant’Antriocu e al Giardino Comunale, prima dei Reading pomeridiani, vedranno quest’anno protagonisti: Bianca Frau Quartet, Kojiro Yorimoto e Bittersweet Cellos Quartet.

I dettagli degli appuntamenti e il programma, scaricabile, è disponibile nel sito isoladellestorie.it 

 

Share:

Iscriviti alla newsletter

Stai in contatto!


The Author

JANNAS Società Cooperativa a R.L. Via Cagliari n. 150 08020 GAVOI (NU) CF / P.Iva 01522010915